Uno sguardo attento al bisogno

BABY BOX 2.png

l'attenzio per le famiglie e le fragilita'

Le famiglie sono sempre al centro del nostro agire amministrativo in ogni fase evolutiva della stessa. Da qui la necessità di essere al loro fianco in maniera propositiva e collaborativa a partire dai progetti per il sostegno alla genitorialità e le giovani coppie; la prosecuzione del BabyBox Parabiago, iniziativa molto apprezzata e che coinvolge più realtà territoriali; l’adesione alla misura nidi gratis e le convenzioni con i nidi privati; l’ampliamento dei servizi di Mondo Bambino-Tempo famiglia al fine di sostenere misure flessibili ed economicamente sostenibili per la cura dei più piccoli.

Inoltre, proseguiremo le misure di sostegno al reddito: bonus affitti, luce, gas e acqua gestite direttamente dagli uffici comunali. La riconferma del servizio di educativa domiciliare rivolta ai minori e il sostegno a progetti del territorio che contribuiscono al contrasto dell’abbandono scolastico e creano spazi di socialità e aiuto compiti ai ragazzi.

Compito importante dell’Amministrazione è la sensibilizzazione su tematiche specifiche come la promozione dell’Affido familiare, il rispetto di sé e degli altri da declinare in ogni ambito: dai compagni di scuola, al genere, alle persone con disabilità. In tal senso, riteniamo fondamentale proseguire la collaborazione con l’azienda speciale So.Le. nell’innovazione costante dei servizi che dovranno sempre essere aderenti alle necessità dei cittadini, in primis l’assistenza domiciliare ad anziani e persone fragili. Impegno imprescindibile è l’attenzione verso le persone con disabilità, con progettualità personalizzate e condivise con la famiglia, coinvolgendo le cooperative del territorio.

 

UN WELFARE PER TUTTI 

Il progetto Parabiago Welfare nasce dalla consapevolezza del ruolo sempre più strategico di facilitatore che l’Ente Locale è chiamato a svolgere quale istituzione di prossimità tra il cittadino, le imprese locali ed i servizi sociali che non sono solo del comune di Parabiago, ma del Piano di Zona Legnanese.

Pertanto, sarà fondamentale lavorare in modo da permettere che tutti gli attori del welfare (sia pubblico che privato) possano dialogare e creare sinergie che, attraverso un welfare libero, permettano a tutti i cittadini (singoli e famiglie) di accedere ai servizi di welfare attraverso una piattaforma digitale. Il punto forza di Parabiago Welfare sarà la presenza di figure professionali adeguatamente formate, pronte e disponibili a consigliare il cittadino nella scelta dei servizi che rispondano ai propri bisogni.

Inoltre,Parabiago Welfareintende mettere a sistema sia i servizi erogati dall’Ente Locale, che quelli erogati dai Welfare Aziendali, ovvero messi a sistema per i propri dipendenti. Così facendo si riescono ad ottenere economie di scala ed un servizio maggiormente a misura di persona.

I servizi che si intendono offrire sono così declinati:

· YouCare: Servizi di welfare per la tua salute e il tuo tempo libero;

· ChildCare: Servizi di welfare per l’educazione, il tempo libero e la salute dei tuoi figli;

· SilverCare: Servizi di welfare per l’assistenza di persone anziane;

· FamilyCare: Servizi di welfare per il benessere e la gestione della tua famiglia;

· House&Pet Care: Servizi di welfare per la tua casa e i tuoi animali.

I Cittadini potranno beneficiare delle seguenti prestazioni attraverso i seguenti servizi:

· YouCare: Benessere (sport, counselling, educazione alimentare), Orientamento e formazione (corsi di self empowerment, lingue, coaching), Salute (check-up e prevenzione), Viaggi e vacanze, Cultura e tempo libero (corsi, sport, teatro, cinema);

· ChildCare: Cura dell’infanzia (asili nido, scuole materne, babysitting), Campus e soggiorni, Sostegno allo studio (ripetizioni, laboratori, doposcuola, disturbi dell’apprendimento), Orientamento, formazione e tempo libero (sport, corsi e laboratori);

· SilverCare: Assistenza a domicilio per le persone anziane, Ricerca badanti, Servizi diurni e residenziali, Casa di Riposo e Centro Diurno Integrato;

· FamilyCare: Servizi domiciliari (assistenza domiciliare e infermieristica), Servizi residenziali (servizi di sollievo), Orientamento e supporto ai familiari - Care giver (supporto psicologico), Supporto alla genitorialità, Servizi di intermediazione e ricerca badanti e Mediazione familiare;

·House&Pet Care: Time saving (disbrigo pratiche, colf, assistenza fiscale e legale, cura della casa e delle piccole manutenzioni) e Servizi per gli animali (veterinario, dog sitter, pensioni animali).

Casa di riposo Albergo del Nonno: proseguiremo i percorsi consolidati e le relazioni che curano: onoterapia e pet therapy, teatroterapia, shiatsu, oltre alla collaborazione di rete tra la struttura e le realtà cittadine come le associazioni, i volontari e in particolare le scuole, garantendo la possibilità di interazione proficua tra le diverse generazioni.

Proseguiremo l’impegno di ammodernamento e comfort degli spazi a disposizione degli ospiti, un’attenzione necessaria per rendere la casa di riposo comunale sempre più accogliente.

La tariffa della casa di riposo e del centro diurno seguirà l’indice Istat, come per i servizi a domanda individuale: a seconda dell’aumento annuale verrà applicato il medesimo valore percentuale alla tariffa. L’Ente Locale è obbligato a riconoscere, per i servizi che ha in appalto, tale aumento e di pari passo sarà la tariffa, nel caso in cui NON vi sia un aumento Istat, anche la tariffa resterà invariata.

Centro Diurno Integrato: Il centro diurno Ermanno Donati è da sempre un punto di riferimento per le famiglie, un importante luogo di aggregazione e cura che negli anni si è sempre più specializzato nel lavorare in piccoli gruppi, differenziando le esigenze per il mantenimento e lo sviluppo delle abilità residue e la ginnastica mentale.

L’obiettivo nel prossimo futuro è quello di proseguire nell’innovazione delle proposte di cura e di creare appositi spazi dedicati al trattamento delle patologie neurodegenerative. Pensiamo ad esempio alla malattia di Alzheimer che oggi colpisce il 5% delle persone sopra i 60 anni ed è un trend sempre in crescita. Sarà, quindi, necessario trovare spazi di relazione e trattamento per gli ospiti, attraverso l’allestimento di sale multisensoriali e progettualità ad hoc, catalizzando anche risorse di bandi pubblici, ma anche un luogo di confronto e supporto che non lasci i familiari da soli.

0[2].jpg
 
asini casa riposo 2018.jpg

ASSISTENZA RESIDENZIALE ANZIANI A DOMICILIO

Il sostegno alla “vita quotidiana” degli anziani che ancora possono restare nella propria abitazione è un intervento di prevenzione e attenzione che da sempre perseguiamo. Per questo motivo l’obiettivo futuro è analizzare costantemente l’evoluzione delle esigenze delle famiglie e i bisogni dei cittadini più anziani e collaborare con l’ente gestore al fine di rendere le prestazioni del servizio di assistenza domiciliare sempre più aderenti alle necessità quotidiane. Il personale che si reca nelle abitazioni private deve essere formato sia sul versante sanitario che sull’aspetto sociale e instaurare empaticamente una rapporto di fiducia e  sicurezza con tutta la famiglia. Il servizio inoltre deve essere uno strumento sempre più flessibile in termine di orari, prestazioni e modalità di rendicontazione/accesso al servizio.

LE ASSOCIAZIONI UNA RISORSA PER LA COLLETTIVITA'

Si intende proseguire la proficua collaborazione già in essere con le Associazioni cittadine: sportive, culturali, sociali e in generale tutti gli Enti del terzo settore. Essi rappresentano, infatti, un’importantissima risorsa per la città per il potenziale di attività e servizi offerti in sinergia con l’Amministrazione Comunale.

Attraverso questa proficua collaborazione intendiamo promuovere un nuovo progetto di economia circolarerivolto al sociale che ha un duplice obiettivo, ovvero dare una seconda vita agli oggetti usati e offrire una nuova opportunità di lavoro e formazione alle persone che vengono espulse dal mondo occupazionale.

Il duplice obiettivo da perseguire consiste da una parte nel recuperare gli elettrodomestici, quindi la disponibilità dei ricambi al servizio dell’economia circolare, uscendo da quella mentalità dell’usa e getta che è sempre più diffusa; dall’altra si intende dare valore, trasferendo competenze, a importanti risvolti sociali offrendo una seconda possibilità a quanti non riescono a trovare un’occupazione perché trattasi di persone provenienti da contesti sociali difficili.

associazioni.png

I GIOVANI

Per quanto riguarda i giovani parabiaghesi, diverse sono le attività che sono state sperimentate nel corso degli ultimi 5 anni. Pertanto, nel prossimo mandato servirà fare sintesi di questo e rendere strutturali alcune iniziative che sono state maggiormente apprezzate. Si potrà agire, quindi, in due ambiti: la partecipazione e l’accompagnamento alla vita lavorativa.

Per quanto riguarda il primo aspetto, occorre evidenziare che il progetto di bilancio partecipativo “La Parabiago che vuoi Tu”,è stato sicuramente un ottimo esempio di accoglimento di osservazioni e idee da parte della cittadinanza. La sua riproposizione annuale verso gli studenti delle scuole secondarie potrà essere un importante strumento di coinvolgimento della vita della Città in cui anche i ragazzi vivono e passano la maggior parte della propria giornata.

Ulteriori iniziative che riproporremo saranno “Parabiago il tuo palcoscenico”(ovvero, l’esibizione di giovani talenti parabiaghesi prima di ogni evento cittadino); “Parabiago Street Art”(un’opportunità di realizzazione murales data, a richiesta, per poter abbellire zone selezionate della Città) e la collaborazione delle scuole cittadine alla redazione de Il Foglio di Parabiago(mantenendo attiva quindi, come sperimentato in questi cinque anni di mandato, una rubrica fissa sul giornale cittadino cartaceo e in una sua versione online sul blog del sito).

Per quanto riguarda, invece, l’accompagnamento verso la vita lavorativa, sono stati molti i corsi professionali organizzati in questi ultimi anni. Un importante supporto a questa attività lo ha fornito il centro servizi Villa Corvini, sia come luogo fisico, sia come progettazione delle proposte in collaborazione ai suoi diversi partner. Sarà importante mantenere anche nei prossimi anni, queste partnership tra enti pubblici e privati in modo da poter garantire un supporto in questa delicata fase di passaggio (scuola-lavoro) per i giovani del territorio. E’ di fondamentale importanza, infatti, avere un luogo di riferimento per poter essere supportati (es: stesura cv, ricerca lavoro, sostegno all’autoimprenditorialità, ecc.) e altrettanto importante sarà mantenere anche uno sguardo sovracomunale per poter fare sistema e agire su scala più ampia.

 
 
 
  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon