Avviato il cantiere per la realizzazione della vasca volano in via Foscolo.

Comunicato stampa del 7 luglio 2021


Avviato il cantiere per la realizzazione della vasca volano in via Foscolo: l’intervento eviterà gli allagamenti di tutto il centro cittadino in caso di eventi meteorologi importanti. I lavori, voluti dall’Amministrazione Comunale, verranno realizzati da Gruppo CAP a partire dal prossimo mese di settembre.


I lavori inizieranno a metà settembre, ma il cantiere per la realizzazione della vasca volano di via Foscolo è già stato avviato per alcune operazioni preliminari. Il progetto verrà realizzato, in sinergia con l’Amministrazione e gli uffici comunali, da Gruppo CAP che ha investito oltre 3.5 milioni di euro con la finalità di minimizzare gli allagamenti che si verificano in piazza del mercato e in tutto il centro cittadino, in occasione di insistenti piogge. Nello specifico, verrà realizzata una vasca volano di accumulo di 10mila metri cubi nell’area sterrata adibita a parcheggio in via Alighieri, all’angolo con via Foscolo. La vasca avrà un ingombro di 1500m² per 8 metri di profondità, ma sarà completamente interrata e sistemata, in superficie, a parcheggio, garantendo 36 posti auto e spazi a verde. Il progetto, inoltre, prevede la realizzazione di un tratto di fognatura di circa 200 metri lungo via Foscolo, oltre ad alcune opere accessorie sull’attuale rete fognaria.


“Dagli studi è risultato impossibile pensare di intervenire realizzando una nuova rete fognaria o adeguando quella esistente -spiegano i tecnici di Gruppo CAP- perché un’opera di questo tipo comporterebbe eccessivi disagi alla popolazione dovendo intervenire su diversi chilometri di rete in un’area intensamente abitata e molto frequentata. La soluzione progettuale prevede, quindi, di alleggerire i flussi che vengono convogliati verso la rete fognaria durante gli eventi meteorici per consentirne il successivo deflusso senza creare allagamenti.”.


Durante gli eventi meteorici, infatti, le acque che la rete fognaria non riesce a smaltire verranno convogliate, attraverso il tratto di rete di nuova realizzazione, nella vasca interrata, per essere momentaneamente stoccate evitando il sovraccarico della rete durante le piogge intense. Al termine dell’evento meteorologico entrerà, quindi, in funzione un sistema di pompaggio che porterà le acque accumulate verso la rete fognaria a valle della vasca, consentendone il corretto avvio alla depurazione.


“Le pompe immetteranno le acque in rete con una portata di circa 30 litri al secondo -specificano da Gruppo CAP- consentendo lo svuotamento della vasca in circa 48 ore. A questo punto entrerà in funzione il sistema automatico di lavaggio. L’intero sistema è automatico e telecontrollato, organizzato in modo da inviare segnali di allarme ai tecnici in caso di guasti o malfunzionamenti.”.


Il cantiere richiederà la chiusura di alcune strade e aree interessate, Amministrazione Comunale e Gruppo CAP stanno cercando di organizzare il cantiere in modo da limitare il più possibile i disagi alla cittadinanza e alla viabilità, anche sfruttando il periodo estivo per alcune operazioni preliminari e indispensabili. Già da metà luglio, infatti, non sarà più possibile utilizzare il parcheggio in via Foscolo/Dante, perché verranno posizionati i macchinari e allestito il cantiere. Le prime attività di scavo sono previste per l’inizio di settembre e comporteranno alcune prime modifiche alla viabilità nella zona in prossimità del parcheggio. Il momento più delicato riguarderà la chiusura per tratti di via Foscolo nella primavera 2022.


“Sappiamo bene che i cantieri in prossimità di zone abitate e in centro cittadino creano disagi alla viabilità, al rumore e alla polvere -dichiara il Sindaco Raffaele Cucchi- ma risolvere il problema degli allagamenti in piazza mercato e di tutto il centro cittadino, è una priorità di questa Amministrazione. Chiediamo un po’ di tolleranza alla cittadinanza che, a fronte di qualche mese di cantiere, potrà rivivere questa zona senza il problema degli allagamenti. Siamo riconoscenti a Gruppo CAP per l’investimento di oltre 3.5 milioni di euro a favore della Città di Parabiago, oltre a confermare la buona collaborazione nel progettare e trovare soluzioni che diano risposte al territorio.”.

“L’Amministrazione Comunale e il Gruppo CAP hanno da tempo avviato una proficua collaborazione che ha già portato a ottimi risultati, messo in cantiere e progettato diverse opere utili -dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Dario Quieti- A partire già dal primo mandato, infatti, ci siamo adoperati per trovare soluzioni definitive e concrete agli allagamenti che, in occasione di forti nubifragi, coinvolgono la nostra Città. Negli anni sono stati progettati, programmati, e alcuni già realizzati, diversi interventi sempre in collaborazione con Gruppo CAP. In particolar modo mi preme ricordare gli interventi presso il sottopasso di via Minghetti, quello di via Matteotti, la realizzazione della vasca volano di Villastanza e il nuovo collettore fognario tra Villapia e Villastanza, nonché il nuovo studio del rischio idraulico che individua le criticità fognarie cittadine e ne indica le soluzioni. Nei prossimi giorni troverà avvio anche la vasca volano di via Verri, che servirà ad evitare, tra l’altro, l’annoso problema dell’allagamento del sottopasso della stazione (via Matteotti).”

71 visualizzazioni0 commenti