Centenario Felice Musazzi: dal 15 al 17 ottobre tre appuntamenti da non perdere!

Comunicato stampa del 7 ottobre 2021


Felice Musazzi: un week end per concludere i festeggiamenti del centenario della sua nascita proprio nella Città di Parabiago.


Felice Musazzi nacque a Parabiago il 10 gennaio 1921 nella frazione di San Lorenzo e proprio qui, l’Amministrazione Comunale darà il via alla tre giorni di eventi che intendono concludere l’anno per i festeggiamenti del centenario della nascita del personaggio, attore e uomo. Già nel maggio scorso, l’Amministrazione aveva inaugurato l’intitolazione della scuola primaria di San Lorenzo, proprio a Felice Musazzi, la ’Teresa’ della Compagnia teatrale dei Legnanesi. Ora, il prossimo 15 ottobre, verrà inaugurata la targa affissa in prossimità della casa natale in piazza Libertà a San Lorenzo alla presenza degli eredi.


Villa Corvini, invece, sempre venerdì 15 ottobre, farà da cornice a due appuntamenti da non perdere: la presentazione del libro ‘Felice di essere Musazzi’ a cura del Comitato promotore del Centenario e della famiglia Musazzi, e l’inaugurazione della mostra di opere che raccontano il teatro di Felice Musazzi promossa dall’Associazione Artistica Legnanese. La mostra di opere che raccontano il teatro di Felice Musazzi, durerà fino a domenica 17 ottobre.


“Ricordare e onorare personaggi come Felice Musazzi -dichiara il Sindaco Raffaele Cucchi- è per la nostra città un piacere. È un modo per onorare il teatro, la sua arte e la sua capacità di sdrammatizzare o divertire raccontando il reale. È ricordare la tradizione milanese, il dialetto, il modo di vivere di una volta che i nostri giovani conoscono forse poco. È bello pensare che la Compagnia dei Legnanesi nasca per la passione e la tenacia di un uomo come Felice Musazzi, ma che prosegua con le nuove generazioni. Siamo lieti, quindi, di aver contribuito in questo 2021 a celebrare la ‘Teresa’.”.


Un ringraziamento arriva dal Comitato promotore del Centenario e dalla famiglia Musazzi: “Ringraziamo il Comune di Parabiago e la sua Giunta per la sensibilità e l’affetto dimostrati e per la determinazione nel voler lasciare sul territorio segni tangibili e duraturi che possano tramandare nel tempo la memoria di un artista che tanto ha saputo rappresentare sulla scena le sue origini e la gente dei luoghi dove è nato e cresciuto, come uomo e come artista. Intitolare una scuola e apporre la targa sulla casa Natale, infatti, rimarranno nel tempo e testimoniano, da parte della Città di Parabiago, gratitudine e orgoglio per questo ‘figlio’ ricordato anche con importanti eventi. Teniamo in particolar modo all’appuntamento del 15 ottobre alle ore 21:00 in cui verrà presentato il libro biografico di Felice Musazzi che ne racconta la storia, gli aneddoti, il teatro e la vita. Vi aspettiamo!”.


Programma della tre giorni in ricordo di Felice Musazzi:

  • 15 ottobre 2021 - ore 18:00 presentazione mostra di opere che raccontano il teatro di Felice Musazzi promossa dall’Associazione Artistica Legnanese presso Villa Corvini. La mostra rimarrà aperta dal 15 al 17 ottobre presso la sala espositiva di villa Corvini con i seguenti orari:

* il 15 ottobre dalle ore 15:00 alle ore 19:00

* il 16 e il 17 ottobre dalle 10:00 alle 12:00 / dalle 15:00 alle 19:00

  • 15 ottobre - ore 19:30 inaugurazione targa presso la casa natale di Felice Musazzi a San Lorenzo – piazza Libertà


  • 15 ottobre - ore 21:00 presentazione del libro ‘Felice di essere Musazzi’ presso la sala rossa di Villa Corvini alla presenza della famiglia Musazzi e del Comitato promotore del Centenario. La serata sarà presentata da Luca Malini della Libreria Editrice “La memoria del mondo”. Interverranno Cristina Masetti e Luca Nazari, autori della parte biografica del libro.

“Teatro è cultura -afferma l’Assessore Barbara Benedettelli- e la parola Cultura deriva dal verbo latino colĕre, ‘coltivare’. Significa fare proprio il sapere acquisito attraverso l’esperienza e lo studio proprio o di altri per poterlo trasmettere anche all'interno di una comunità. È questo lo spirito che ci ha visti impegnati nel promuovere eventi che mantenessero viva la memoria di un personaggio straordinario come Felice Musazzi. Un impegno che continuiamo a mantenere con determinazione per fare della cultura occasione di conoscenza e crescita collettiva.”.

29 visualizzazioni0 commenti