Giuseppe Antoci e Rita Dalla Chiesa ospiti a Filo Diretto

Aggiornato il: apr 8

Comunicato stampa del 17 marzo 2021




Giuseppe Antoci e Rita Dalla Chiesa ospiti a Filo Diretto in occasione della 'Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie'. Un appuntamento da non perdere in programma per domenica 21 marzo alle ore 21:00.


Il 21 marzo alle ore 21:00 un appuntamento straordinario con Filo Diretto dalla Sala Consiglio della Città di Parabiago, darà voce alla 'Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie' con due ospiti d’eccezione come Giuseppe Antoci e Rita Dalla Chiesa. La serata ci aiuterà a comprendere e conoscere meglio le infiltrazioni mafiose, le difficoltà nel contrastarle, oltre ad ascoltare cosa significhi vivere il dolore della perdita violenta a causa dell’impegno per la lotta contro questa piaga.


Una serata decisamente interessante in cui Rita Dalla Chiesa racconta il ricordo, il dolore, ma anche il coraggio di suo padre: “Papà pensava che la giustizia potesse risparmiare tutto il lurido che è venuto fuori dopo. E come lui anche tanti altri hanno e stanno operando con un elevato senso di legalità e giustizia, come lo stesso Antoci, persone che ci aiutano a non aver paura di fare nomi. La mafia è vigliacca, perché fa leva su questa paura, la gente non ne vuole parlare, ecco l’importanza del valore di questi uomini che non combattono la mafia, ma difendono il diritto di esistere in modo giusto delle persone per bene.”. E ancora: “E’ sempre difficile per noi scendere a Palermo e stringere delle mani che non sappiamo mai se sono unte o pulite. A Palermo ci sono tante mani pulite e sono quelle dei giovani e di persone per bene che, però, non vengono ascoltate, occorre perseguire e non avere paura.”.


Non da meno Giuseppe Antoci che riesce con facilità a interrogare e far riflettere intorno a vicende importanti citando nomi di famiglie mafiose e raccontando del suo attentato e di cosa abbia voluto dire: “Ci sono momenti in cui una persona decide come morire. Può morire in un attentato di mafia oppure, se non fai questa scelta, allora decidi di morire ogni giorno davanti allo specchio e quando guardi le tue figlie.”. Nel corso della serata Antoci rivela per la prima volta a Rita Dalla Chiesa come la notizia della morte del Generale Dalla Chiesa lo abbia toccato e formato a soli 14 anni: “Quando è stato ucciso tuo padre, Rita, mi trovavo a casa con i miei genitori e un comandante della compagnia locale che ricevette la telefonata con la notizia dell’attentato al Generale Dalla Chiesa. Non scorderò mai l’espressione del volto di quel comandante, un episodio che mi ha decisamente segnato e formato. Volevo lo sapessi, non te l’ho mai detto.”.


A nome dell’Amministrazione Comunale della Città di Parabiago, il Sindaco Raffaele Cucchi e l’Assessore alla Cultura Barbara Benedettelli ringraziano pubblicamente Giuseppe Antoci e Rita Dalla Chiesa per la loro presenza, disponibilità e umanità: “Averli ospiti a Filo Diretto è un onore, soprattutto conoscendo la loro vita intensa -afferma Barbara Benedettelli- Sono contenta non si stanchino mai di parlare delle vicende dolorose che li coinvolgono, perché facendolo ci coinvolgono nella lotta al diritto di legalità che appartiene alle persone oneste. Ne abbiamo bisogno!”


“Le istituzioni hanno una responsabilità importante nel ruolo della legalità -dichiara il primo cittadino Raffaele Cucchi- quello di non vanificare l’impegno e il sacrificio di coloro che rischiano la vita per garantire a tutti noi il diritto di agire secondo giustizia. Una serata ricca di contenuti su cui riflettere che invito a seguire domenica sera sui nostri canali social istituzionali. Un sentito ringraziamento all’Assessore Benedettelli che ha permesso questo incontro e ai nostri due ospiti per il loro contributo.”.


Filo Diretto andrà in onda domenica sera alle ore 21:00 sul canale istituzionale youtube Città di Parabiago e sulla pagina facebook Parabiago Città.


Chi sono gli ospiti:


Giuseppe Antoci - ex presidente del Parco dei Nebrodi dove ha introdotto un protocollo di legalità (Protocollo Antoci) che tutelasse agricoltori onesti. Il Protocollo è stato prima esteso alla Sicilia e poi recepito dal Nuovo Codice Antimafia votato in Parlamento nel 2017 per essere esteso in tutta Italia arrivando persino al consenso europeo. Vittima di un attentato mafioso, ha ricevuto molteplici premi, riconoscimenti ed onorificenze nazionali ed internazionali tra cui quella insignita dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di "Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana".


Rita Dalla Chiesa - giornalista, conduttrice televisiva e figlia del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa. Generale dei Carabinieri di cui tutti conosciamo la storia, l’esempio e il coraggio. Negli anni ’70 ha combattuto con determinazione le Brigate Rosse arrivando fino ai vertici del terrorismo nella vicenda Moro e diventando simbolo della lotta delle istituzioni italiane contro la mafia. Fu nominato Prefetto di Palermo nel 1982, ma dopo pochi mesi fu vittima di un atroce attentato nella strage di via Carini. È stato insignito della medaglia d’oro al valore civile alla memoria.


0 visualizzazioni0 commenti
  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now