© 2015 by Raffaele Cucchi.
D&D

Oggi si celebra la giornata della legalità istituita dal Consiglio Comunale nel luglio 2016. L'Amministrazione fa rete con le scuole per un impegno alla legalità e al contrasto alle mafie più concreto e incisivo.

Oggi il Comune di Parabiago celebra la "Giornata della legalità: impegno contro le mafie e in ricordo delle vittime", una data scelta ad esempio di Regione Lombardia e istituita dal Consiglio Comunale il 12 luglio 2016. Protagoniste le scuole superiori e le scuole medie cittadine che hanno presentato in Biblioteca il proprio impegno e i lavori che stanno sviluppando sul tema legalità con l'aiuto degli insegnanti.

 

Un impegno di rete vincente ed evidente che vede uniti amministratori, insegnanti e ragazzi nell'affrontare un tema non sempre semplice, spesso scomodo per stimolare il dibattito, arricchire la crescita di ciascuno e risvegliare le coscienze.

 

Dopo l’intervento del Sindaco Raffaele Cucchi e dell’Assessore Adriana Nebuloni, gli studenti hanno assistito alla proiezione del film "LEA" che narra la storia di una donna che è accecata dall'amore di un mafioso, da cui avrà una figlia: Denise. La donna, dopo vari attentati e tentati sequestri da parte del fidanzato, in seguito all'arresto per spaccio di quest'ultimo, decide di lasciarlo, per trasferirsi a nord in modo tale che Denise possa vivere tranquillamente, e lo denuncia affidandosi al servizio di protezione.In seguito a varie problematiche le viene tolta la protezione testimoni e il suo fidanzato, che ormai è stato scarcerato, nutre risentimento e odio nei suoi confronti, ma vuole la figlia accanto.

Per questo, Lea e Denise sotto sua richiesta si ritrasferiscono dal redivivo fidanzato. Le cose, per la ormai grande Denise, sembrano andare per il meglio. Con un grande affetto da parte della madre e del padre e soldi in abbondanza e con un ragazzo che la ama, vive una vita felice, finché la madre scompare. Denise è convinta che sia stata uccisa dal fidanzato, idea che poi si scoprirà essere corretta. Si terrà un'inchiesta che condannerà tutte le persone coinvolte alla pena dell'ergastolo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Please reload

Cerca Tags
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square