un programma fatto di AZIONI concrete !

Quando il territorio comunale è suddiviso in capoluogo e frazioni, è inevitabile che – nella razionalizzazione delle risorse disponibili da parte dei soggetti erogatori di servizi (Comune, uffici postali, istituti di credito, presidi sanitari, ecc.) – le seconde possano scontare una minore attrattività dalle conseguenze abbastanza prevedibili.

Porre rimedio a ciò è un esercizio impegnativo che, tuttavia, sprona l’amministratore attento ad operare soprattutto in due direzioni: distribuire le nuove opportunità di sviluppo nell’interezza del territorio governato ed agevolare i collegamenti tra frazioni e capoluogo.

Con questa doppia lente di impostazione della lettura dei bisogni e dei problemi che provengono dalla cintura più periferica del tessuto urbano si riassumono di seguito nuove proposte ed altre già sul tavolo a seguito di scelte antecedenti e tuttora coerenti con l’analisi in essere.