Allagamenti sottopasso via Matteotti, la giunta approva il progetto per sistemare definitivamente il problema. L’intervento verrà realizzato da Cap Holding per un costo complessivo di 8.260.000 euro

February 3, 2020

 

Comunicato stampa del 3 febbraio 2020 –

Gli allagamenti in prossimità del sottopasso di via

 Matteotti in giornate di forte piogge, sono un problema al quale da tempo l’Amministrazione comunale sta lavorando per trovare una soluzione definitiva.

 

Sin dall’inizio del mandato la Giunta si è, infatti, attivata presso Cap Holding (gestore del ciclo idrico integrato nella Provincia di Milano) per valutare interventi mirati a ridurre l’apporto di acque meteoriche in fognatura ed evitare gli allagamenti in città.

 

La causa di questa problematicità, infatti, è da ricercare in una incapacità della rete fognaria di smaltire tempestivamente la quantità d’acqua piovana in giornate di forti piogge, un disagio che vedrà la soluzione nella realizzazione di una vasca volano sul territorio comunale in prossimità del cimitero cittadino. Si tratta di un intervento molto complesso che avrà un costo complessivo di 8.260.000 euro a carico di Cap Holding (quindi senza alcun onere da parte dell’Amministrazione Comunale).

È prevista anche la realizzazione di una zona a parcheggio degli spazi sovrastanti la soletta di copertura della nuova vasca, ma solo successivamente all’approvazione della variante al PGT, con la finalità di soddisfare la crescente esigenza di servizio alla stazione ferroviaria.

 

 

“Risolvere le problematiche relative alla rete fognaria in corrispondenza dello snodo di via Matteotti, è stato da subito un obiettivo importante per la nostra Amministrazione -afferma il Sindaco Raffaele Cucchi- tanto è vero che il nostro impegno è stato massimo nel ricercare, in collaborazione con Cap Holding, soluzioni realistiche e definitive attraverso un’attenta analisi delle condizioni del terreno e della capacità complessiva della nostra rete fognaria.

Con l’approvazione del progetto definitivo, si darà, quindi, l’avvio agli interventi che creeranno sì qualche disagio viabilistico, che cercheremo di limitare, ma risolveranno finalmente un problema complesso senza gravare sulle tasche dei cittadini.”.
 

“L'Amministrazione Comunale ha voluto sino da avvio del mandato risolvere la situazione del sottopasso di via Matteotti -afferma l'assessore Dario Quieti-  Tanti tavoli di lavoro incontri e 

riunioni per giungere a questo punto progettuale. Il problema degli allagamenti del sottopasso non è di piccola entità e quindi l'opera necessaria per sistemarli ha richiesto molto studio e sarà molto onerosa, anche se nessun costo sarà direttamente sostenuto dalla nostra Città. Appena finiti gli iter burocratici di verifica del progetto si darà inizio ai lavori, presumibilmente entro la fine del 2020”.

Please reload

Please reload

Cerca Tags
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square