Brillante operazione di Polizia Giudiziaria a Parabiago. La Polizia Locale insegue, identifica e perquisisce un truffatore, detentore di banconote false.

February 19, 2020

Nella giornata di ieri gli agenti di Polizia Locale di Parabiago hanno individuato, su segnalazione di un commerciante di San Lorenzo, un truffatore, detentore di banconote false. Dopo aver speso 50 euro false presso l’esercente, gli Agenti sono intervenuti tempestivamente sul posto. L’operazione è stata un vero e proprio inseguimento del quarantenne denunciato per detenzione, oltre a una perquisizione della sua auto e del suo appartamento a Milano.

 

“I nostri agenti hanno agito distinguendosi professionalmente e facendo squadra -afferma l’assessore alla sicurezza Barbara Benedettelli- Non è semplice agire tempestivamente e secondo le norme in casi come questi, a loro va sicuramente il nostro encomio. In particolare, i nostri ringraziamenti si rivolgono agli Ufficiali Imperatori e Letta, agli agenti Romeo e Russo, che non si sono risparmiati e hanno dimostrato senso di appartenenza alle Forze di Polizia. Merito anche del Comandante Morelli che sa riporre fiducia nei propri uomini arrivando a far rispettare la giustizia come in questo caso.”.

 

L’operazione, infatti, è stata una vera e propria azione di Polizia Giudiziaria: dopo aver ritrovato un’ulteriore banconota da 100 euro nell’auto del quarantenne, gli agenti si sono rivolti al P.M. della Procura della Repubblica al Tribunale di Busto Arsizio, che ha investito il Comando di Parabiago di agire secondo legge e proseguire con la perquisizione presso l’abitazione del fermato. Nell’esercitare il proprio dovere e dar seguito a quanto richiesto dal Magistrato, gli agenti hanno coinvolto anche la Polizia Locale di Milano per la perquisizione dell’abitazione del fermato. La perquisizione ha fatto ritrovare, occultate in diversi contenitori nascosti, numerose banconote false di diverso taglio. L'uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria competente per il reato di spendita e detenzione di monete false.

 

“Quando si dice che la giustizia parte dal quotidiano, si dice il vero -dichiara il Sindaco Raffaele Cucchi- I nostri agenti hanno risposto con celerità alla segnalazione di un cittadino, ed esercitando con rigore il proprio lavoro, hanno avviato un’indagine giudiziaria portando velocemente alla luce questo reato.”.

 

 

Please reload

Please reload

Cerca Tags
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square

© 2015 by Raffaele Cucchi.
D&D