Arrestato un italiano di 36 anni in possesso di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti


Nella giornata di oggi il Comando di Polizia Locale è stato protagonista di un'importante operazione di controllo e sicurezza dando seguito all'arresto di un italiano di 36 anni in possesso di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti e denaro. Nel comunicato stampa redatto dal Comando i dettagli dell'operazione:


Nella giornata odierna, 10/10/2020, il Comando di Polizia Locale del Comune di Vigevano, nel corso dell’espletamento di una propria indagine inerente lo spaccio e la detenzione di sostanze stupefacenti, ha richiesto la collaborazione del nostro Comando per espletare una perquisizione domiciliare finalizzata al reperimento di dette sostanze ai fini dello spaccio.

Giova specificare che l’attività posta in essere dalla Polizia Locale di Vigevano era in corso già da tempo e risultava finalizzata all’accertamento della detenzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti di diversa natura e a fronte della quale erano già stati compiuti diversi interventi e attività di perquisizione domiciliare e su mezzi di trasporto unitamente all’identificazione di soggetti acquirenti e detentori delle suddette sostanze.



Alle ore 14.00 circa, personale appartenente a entrambi i Comandi citati, si recava presso l’abitazione di L.E., italiano incensurato di 36 anni, ove, a seguito dell’attività di perquisizione domiciliare, si reperivano ingenti quantitativi di diverse sostanze stupefacenti e un ingente quantitativo di denaro contante in banconote di diverso taglio. A seguito delle verifiche successivamente disposte gli stupefacenti venivano quantificati in circa 3100g di marijuana, 120 grammi di cocaina e 100g di hashish, non ancora suddivisi in dosi per lo spaccio, e oltre 7400€ di denaro contante; unitamente venivano reperiti un bilancino di precisione e un’apparecchiatura per il confezionamento sotto vuoto delle sostanze.

Per tutto quanto accertato, gli operatori procedevano, su disposizione del P.M. presso la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Busto Arsizio, ad arrestare il soggetto per violazione alle disposizioni di cui all’art. 73 del D.P.R. 309/1990 (Testo unico sugli stupefacenti) e a tradurre il soggetto presso la casa circondariale di Busto Arsizio.



"Un elogio al nostro comando di polizia locale e agli agenti coinvolti nell'arresto di oggi -commenta il sindaco Raffaele Cucchi- Si tratta di un'operazione importante che denota una grande professionalità da parte dei nostri Agenti nel garantire la sicurezza, ma anche la capacità di agire in collaborazione e sinergia con altri comandi del territorio lombardo. Un grazie alla continua attenzione posta dal comando nel controllo del territorio anche nel periodo di transizione dovuto al voto. Questa operazione mette in evidenza la preparazione degli Agenti di Polizia Locale nello svolgere attività di prevenzione e repressione di reati connessi allo spaccio di stupefacenti. Il risultato ottenuto nella giornata odierna è sicuramente il frutto del lavoro svolto in questi ultimi anni grazie anche all’impegno dell’Assessore Benedettelli recentemente riconfermata alla guida del Comando.".


UN INTERVENTO CHE HA RICEVUTO UN ENCOMIO:



Cerca Tags
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
fratelli_sm.png
Forza Italia per Cucchi_sm.png
Attivamente per Cucchi_sm.png
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now